Beer Can Chicken (Pollo alla birra)


In un barbecue tipico americano non può mancare la sua preparazione più famosa, più scenografica e forse anche e la più buona. Il Beer Can Chicken è letteralmente il pollo seduto sulla lattina di birra, quest'ultima utile per insaporire e mantenere umida la carne, e spettacolare quando sarà servito in tavola...lascerete tutti a bocca aperta!
Ingredienti:
- 1 pollo interno da circa 1 kg pulito
- burro q.b.
- 2 cucchiaini di aglio in polvere
- 2 cucchiaini di cipolla in polvere
- 1 cucchiaino di origano
- 2 cucchiaini di peperoncino
- 2 cucchiai di sale
- 2 cucchiai di zucchero di canna

- 2 cucchiai di paprika dolce
- 1 lattina di birra da 33cc
- 1 rametto di rosmarino
- 1/2 litro di brodo di pollo
- 1 cucchiaio di salsa Worchester
Procedimento:
Preparare un mix di spezie in un mortaio, composto da aglio, cipolla, origano, peperoncino, sale, zucchero e paprika.
Spennellare il pollo con del burro fuso e cospargerlo completamente con il mix di spezie, spalmarlo poi con le mani su tutta la superficie e anche all'interno della cavità.
Preparare un siero unendo in una ciotola il brodo alla salsa Worchester, caricare una siringa da cucina e iniettarlo nelle parti carnose del pollo. Continuare fino ad esaurimento del siero.
Svuotare, o meglio bere!!!, metà lattina di birra in cui inserire il rametto di rosmarino.
Inserire la lattina di birra al'interno della cavità inferiore del pollo, adagiando lo stesso proprio come se fosse "seduto". Piegare le ali verso il basso per completare l'effetto scenico.

Preparare il barbecue, rigorosamente chiuso del tipo Kettle (il classico americano a forma sferica), con un letto di carbonella non posizionata al centro, ma solo sul perimetro, fino a raggiungere una temperatura interna di circa 160°C; regolare le valvole per il mantenimento della stessa.
Posizionare il pollo seduto sulla lattina di birra in una teglia di alluminio, poi al centro di una griglia sovrastante la carbonella (metodo di cottura indiretto, ovvero il pollo non dovrà trovarsi direttamente sopra alla fonte di calore, ma verrà investito indirettamente da essa).

La cottura del pollo varia a seconda del mantenimento costante della temperatura del barbecue, dal tipo di pollo e dallo spessore della carne e andrà da un minimo di 1 ora e mezza ad un massimo di 3 ore.
Consiglio di verificare la temperatura interna del pollo con un termometro per carne; raggiunti gli 80°C il pollo sarà cotto alla perfezione!!
Durante la cottura è possibile inserire al'interno della brace delle patate ricoperte con l'alluminio. Saranno cotte (e squisite!!) quando sarà pronto il pollo e comunque potete verificarne la cottura infilzandole con uno stuzzicadenti.
Se volete stupire, ricordatevi di servire il pollo così come lo togliete dal barbecue....seduto!!!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...